Il Garante europeo della protezione dei dati ha scoperto che l’Europol, l’agenzia di polizia dell’UE, ha raccolto illegalmente un vasto archivio di dati personali. Secondo i documenti interni visionati dal Guardian, l’archivio di Europol contiene almeno 4 petabyte, equivalenti a 3 milioni di CD-Rom o un quinto dell’intero contenuto della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Approfondisci Europol è la nuova NSA europea?

L’insetto che ha dipinto di rosso l’Europa.

Febbraio 13, 2021 #permalink